Libro secondo - "Dei delitti in particolare"

Titolo XI (Dei delitti contro la famiglia)

Capo IV (Dei delitti contro l'assistenza familiare)

codice-penale.itcodice-penale.it

Art. 574 - Sottrazione di persone incapaci

Chiunque sottrae un minore degli anni quattordici, o un infermo di mente, al genitore esercente la patria potesta', al tutore, o al curatore, o chi ne abbia la vigilanza o la custodia, ovvero lo ritiene contro la volonta'dei medesimi, e'punito, a querela del genitore esercente la potesta'dei genitori, del tutore o curatore, con la reclusione da uno a tre anni. Alla stessa pena soggiace, a querela delle stesse persone, chi sottrae o ritiene un minore che abbia compiuto gli anni quattordici, senza il consenso di esso, per fine diverso da quello di libidine o di matrimonio. Abrogato.

Invia l'articolo via mail
Stampa l'articolo 574 del codice penale in formato PDF