Libro terzo - "Delle contravvenzioni in particolare"

Titolo I (Delle contravvenzioni di polizia)

Capo I (Delle contravvenzioni concernenti la polizia di sicurezza)

Sezione III (Delle contravvenzioni concernenti la prevenzione di talune specie di reati)

§ 1 (Delle contravvenzioni concernenti la tutela preventiva dei segreti)

codice-penale.itcodice-penale.it

Chiunque si introduce in luoghi, nei quali l'accesso e'vietato nell'interesse militare dello Stato, e'punito, se il fatto non costituisce un piu'grave reato, con l'arresto da tre mesi a un anno, ovvero con l'ammenda da euro 51 a euro 309.  

Chiunque, senza autorizzazione, pubblica col mezzo della stampa, o con un altro dei mezzi indicati nell'articolo 662, anche per riassunto, il contenuto delle discussioni o delle deliberazioni segrete, del Senato o della Camera dei deputati, e'punito, qualora il fatto non costituisca un piu'grave reato, con l'arresto fino a trenta giorni o con l'ammenda da euro 51 a euro 258.

Chiunque pubblica, in tutto o in parte, anche per riassunto o a guisa d'informazione, atti o documenti di un procedimento penale, di cui sia vietata per legge la pubblicazione, e'punito con l'arresto fino a trenta giorni o con l'ammenda da euro 51 a euro 258.

Chiunque pubblica i nomi dei giudici, con l'indicazione dei voti individuali che ad essi si attribuiscono nelle deliberazioni prese in un procedimento penale, e'punito con l'arresto fino a quindici giorni o con l'ammenda da euro 25 a euro 103.

Chiunque, contro il divieto della legge, ovvero senza osservare le prescrizioni della legge o dell'autorita', fabbrica o introduce nello Stato droghe, liquori o altre bevande alcooliche ovvero detiene per vendere o vende droghe, e'punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 413 a euro 2. 478. Alla stessa pena soggiace chi, senza osservare le prescrizioni della legge o dell'Autorita', fabbrica o introduce nello Stato sostanze destinate alla composizione di liquori o droghe. E'sempre disposta la cessazione dell'attivita'illecitamente esercitata. Se l'attivita'e'svolta in uno stabilimento o in un esercizio per il quale e'stata rilasciata autorizzazione o altro titolo abilitativo all'esercizio di diversa attivita', nel caso di reiterazione delle violazioni, e'disposta altresi'la chiusura dello stabilimento o dell'esercizio per un periodo non superiore a sette giorni. Per le violazioni previste dal presente articolo non e'ammesso il pagamento in misura ridotta a norma dell'articolo 16 della legge 24 novembre 1981, n° 689.